H2H

Agency

  • Una storia lunga 30 anni nel gruppo: auguri Gianmario!

    Tenace, deciso, ambizioso. Se ci chiedeste di definire Gianmario Colafati, il nostro Operations Director, questi sono i primi tre aggettivi che ci verrebbero in mente.

    Con un approccio ottimista, orientato verso il futuro e aperto a nuove sfide, come quella del digital e dei social, Gianmario Colafati celebra 30 anni di carriera. Nel corso degli anni, Gianmario ha contribuito ad assicurare il successo della nostra agenzia, integrando competenze tradizionali e digitali, di engagement e proximity marketing.

    Un metodo vincente che ha reso il nostro Operations Director un vero punto di riferimento e ha contribuito a far confluire all’interno dell’agenzia skill e best practice trasversali per la realizzazione dei progetti degli oltre 40 clienti annoverati nel nostro portfolio.

    E allora è proprio il caso di dirlo: 30 di questi anni, Gianmario!

  • Dal Forum di Villa d’Este, nuove prospettive per l’economia Italiana.

    H2H ha partecipato alla 43° edizione del Forum Ambrosetti di Villa d’Este a Cernobbio.

    “Lo scenario di oggi e di domani per le strategie competitive”: questo il titolo del noto appuntamento annuale, che rappresenta un’occasione unica per coinvolgere ospiti internazionali in uno scambio di visioni e opinioni su temi economici, politici, scientifici e tecnologici.

    Articolati in tre giornate, il fiore all’occhiello del Forum sono stati dibattiti, incontri e presentazioni ad hoc, esclusivamente riservati ai destinatari dell’evento.

    Hanno partecipato 200 top manager internazionali e italiani, 15 paesi e 60 relatori. Tra questi: Gerard Baker, Fu Ying, Angel Gurría, Bruno Le Maire, John McCain, Pierre Moscovici.
    Mentre tra gli ospiti Italiani, sotto i riflettori sono stati soprattutto i politici: Paolo Gentiloni, Pier Carlo Padoan, Angelino Alfano, Vincenzo Boccia, Enrico Letta, Valeria Fedeli, Mario Monti, Andrea Orlando, Luigi Abate e Giuliano Poletti.

    Come di consueto, nel corso dei lavori, sono state presentate una serie di ricerche verticali riguardanti temi specifici: macroeconomia, impatto della tecnologia sul lavoro (sia in Italia che in Europa), Brexit, sistema giudiziario e la lotta alla corruzione, filiere industriali e, infine, mobilità urbana.

    Tirando le somme, il dato di fondo che è emerso dal Forum è una prospettiva migliore per il nostro Paese: “In questi ultimi giorni – ha commentato il Presidente del Consiglio – siamo stati sommersi da un diluvio di dati e statistiche. La direzione di fondo è una forte correzione in positivo. Penso che se ci fosse un premio in questo ambito, lo vincerebbe l’Italia”.

    Il nostro AD, Paolo Romiti, ha così commentato: “H2H naturalmente crede nella crescita dell’Italia e confida che abbia tutte le carte in regola per fare un salto di qualità in questo momento, soprattutto grazie all’innovazione tecnologica. È in questa chiave, infatti, che investiamo nel nostro futuro di azienda per essere protagonisti dei tanti cambiamenti che le sfide attuali impongono”.

  • Benvenuto Andrea!

    Il team di H2H si è allargato con l’arrivo di Andrea Ricotti, ora operativo nel nuovo incarico di Sales & Marketing Director. Laureato in Economia Aziendale all’Università Cattolica di Milano e con un Executive MBA alla SDA Bocconi, Andrea ha ricoperto nel tempo ruoli di crescente responsabilità commerciale all’interno di Hewlett Packard e, più di recente, in Cerved Group.

    Grazie alle sue competenze ha contributo a sviluppare il business di Cerved Marketing Solutions, gestendo la rete commerciale e occupandosi della progettazione e del lancio di nuovi prodotti e servizi.

    “La nomina di Andrea porta in H2H la garanzia di un’esperienza consolidata in ambito gestionale e commerciale” spiega Paolo Romiti, CEO di H2H. “A lui abbiamo affidato la guida dei team Sales Accounting, Project Management e Strategy, con l’obiettivo di proseguire nel percorso di forte riposizionamento strategico dell’agenzia, che vedrà da qui ai prossimi mesi ulteriori assunzioni in organico e una ridefinizione della mission aziendale”.